FRA CENT'ANNI (Litaliano - Reverberi)

Gira la ruota
e la fune del tempo
ci fa far l'altalena
e un bel giorno si spezza...
Fra cent'anni sotto il cielo
qualcuno bacerà
due occhi come i tuoi
per me.
Fra cent'anni, là nel cielo
il mare finirà,
il sole morirà
in mezzo ai fiori.

Quel giorno tutti piangeranno
laggiù sul grande lago
dove le nostre illusioni
saranno cose perdute.
Ma stasera vieni, amore,
andiamo a passeggiar
tra ulivi e oscurità
senza pensar.

Quel giorno tutti piangeranno
laggiù sul grande lago
dove le nostre illusioni
saranno cose perdute.
Ma stasera vieni, amore,
andiamo a passeggiar
tra ulivi e oscurità
senza pensar.