LUNGO TRENO DEL SUD (Litaliano - R. Ciampi)

Tinge un prato di nero e nasconde
l'orizzonte e le rocce del mare,
poi scompare come il tempo nei sogni
e tra i fiori m'abbandona quaggiù...

Lungo treno del Sud
che a mezzogiorno
passi accanto al mio campo
distruggendo il silenzio.

Lungo treno del Sud,
dove hai portato
quella dolce fanciulla
che tanto amai?

Ti prego quando tu la vedrai
dille che l'aspetto quaggiù...

Lungo treno del Sud
al tuo passare
sento i fiori ed il mare
dire al mio cuore
"piangi chi mai più rivedrai."