NON SIAMO TUTTI EROI (Litaliano - G. P . Reverberi)

"Quel che siete fummo,
quel che siamo sarete,
se ci arriverete."

Così cantavano gli eroi
tra voli di avvoltoi
e rossi arcobaleni,
sembravan scimitarre.
Un placido pastore che proprio là passava
abbandonò le capre unendosi agli eroi.

"Quel che siete fummo,
quel che siamo sarete,
se ci arriverete."

Così cantavano gli eroi
tra voli di avvoltoi
e rossi arcobaleni,
sembravan scimitarre.

E se di là passate potrete ancor vedere
quel povero pastore che cerca le sue capre
e dice al suo mastino e ad ogni pellegrino:
"In questa vita noi
non siamo tutti eroi."